Requiem di Mozart all’Aracoeli di Roma

Sabato 20 maggio la FORM (Fondazione Orchestra Regionale delle Marche) porta il Requiem di in re min. K. 626 di Mozart nella Basilica Santa Maria in Aracoeli di Roma, un appuntamento prestigioso per la compagine marchigiana. Il concerto, previsto alle 20.30, apre il Festival internazionale di canto sacro Fausto Flammini, alla sua ottava edizione. L’incompiuto Requiem in re min. K. 626 del compositore austriaco rappresenta, insieme alla grande Messa in do min. K 427 anch’essa incompiuta, la summa del suo pensiero sacro: una dimensione creativa nella quale Mozart trasfigura nella sfera del divino tutte le ricchissime esperienze artistiche ed umane compiute nella sua breve e intensa vita creando una straordinaria sintesi poetica e stilistica fra tutti i generi da lui frequentati (di fatto, tutti quelli esistenti e praticati all’epoca), dalla sonata pianistica al concerto, dal quartetto alla sinfonia, dal divertimento musicale all’opera lirica.

Il Requiem è introdotto da un’opera orchestrale del compositore Cristian Carrara, considerato tra i più originali della sua generazione, dal titolo Vivaldi.In memoriam, commissionatagli nel 2014 dal Maggio Musicale Fiorentino.

Insieme all’Orchestra Filarmonica Marchigiana, diretta da Marco Berrini, ci saranno il soprano Angela Nisi, il mezzo soprano Oh Hyun Jung, il tenoreMassimo Lombardi, il basso Giuseppe Naviglio, il Vocalia Consort e il Vox Poetica Ensemble. All’organo Giulio Fratini.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *